in

Adriano Celentano lancia una frecciatina a Paolo Bonolis, ecco la risposta del conduttore

Adriano Celentano e il suo Adrian sono ufficialmente tornati in onda dopo il *colpo di tosse* flop *colpo di tosse* dello scorso febbraio, ottenendo come risultato un 15.41% di share e 3.869.000 spettatori nella prima parte Adrian Live – Questa è la Storia e un 10.44% e 1.859.000 spettatori nella seconda parte con il cartone di Adrian.

Ospiti di questa “prima” attesissima puntata un parterre di conduttori formato da Paolo BonolisCarlo ContiMassimo GilettiPiero Chiambretti e Gerry Scotti, che, seduti a tavolino con il Molleggiato, hanno parlato della televisione contemporanea e dei suoi cambiamenti.

Ecco allora che Bonolis, che come tutti sappiamo conduce quella perla rara di bellezza trash chiamata Ciao Darwin, è stato bacchettato da Celentano proprio per i suo amato programma, che, a detta del cantante, farebbe vedere un po’ troppo, soprattutto per quanto riguarda le grazie di Madre Natura.

La bellezza va celebrata, ma se una già è mezza nuda non c’è bisogno di inquadrarle il lato B in primo piano. Tu così non dai un insegnamento ai maniaci.

Queste le parole di Adriano, alle quali ha subito fatto eco la risposta di Paolo, da imparare a memoria e utilizzare quando ci verrà chiesto “Che cosa fai nella vita?“:

La realtà è che noi raccontiamo il trash. Per poter raccontare il trash bisogna essere trash, raccontando anche tecnicamente in maniera trash ciò che è trash. Al giorno d’oggi i ragazzini hanno l’iPhone dove possono andare a vedere non solo il lato b di Madre Natura, ma Madre Natura quando viene coltivata da altri: quindi quello che mostriamo noi è niente!

Nessuno mette Ciao Darwin in un angolo.

View this post on Instagram

Quando mi chiedono cosa faccio durante il giorno.

A post shared by Trash Italiano (@trash_italiano) on

Cosa ne pensi?

12 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Grande Fratello Vip 2020: dopo la conferma di Clizia Incorvaia, ecco il nome di un’altra probabile concorrente

Facebook

Facebook, presto potrebbe arrivare una nuova e importante funzione