in

L’oscuro mistero di Adua Del Vesco e Massimiliano Morra che fa tremare tutti: la Ares Film, le parole di Barbara d’Urso, un nuovo Pratigate

Adua Del Vesco e Massimiliano Morra parlano della setta

Sembrerebbe una storia piena di oscuri misteri quella che starebbe venendo fuori dopo il chiarimento tra Adua Del Vesco e Massimiliano Morra. Una storia che in molti, sul web e nei salotti televisivi, avrebbero definito “da brivido”. Una storia intricata che, a quanto pare, avrebbe visto coinvolti non solo i due concorrenti del Grande Fratello Vip 5, ma anche altri personaggi del nostro showbiz.

Insieme, oggi, cercheremo di ricostruire questa vicenda, che molti hanno già iniziato a chiamare “il nuovo Pratigate”, nonostante i fatti e gli argomenti sembrino molto più seri e raccapriccianti.

Il chiarimento tra Adua del Vesco e Massimiliano Morra tra mezze parole e bisbigli

Tutto è iniziato lo scorso lunedì, dopo la fine della puntata serale andata in onda su Canale 5. Durante la notte, infatti, Adua Del Vesco e Massimiliano Morra hanno voluto dedicarsi un momento per chiarire alcune cose della loro passata storia d’amore. Ma mentre parlavano, è venuta fuori una vicenda inquietante. Stando a quanto detto dai due, in passato avrebbero fatto parte di una sorta di “setta malvagia”, alla stregua di persone senza scrupoli e manipolatrici. Queste le parole di Adua:

Io ero succube di quella persona, sai di chi parlo vero? Ero una scema […] Io mi stavo inguaiando a stare dentro con loro. Io a un certo punto non ce la facevo più. Ma poi hai visto com’è finita la cosa? C’è stato il periodo in cui io ho avuto paura, non ho passato dei bei momenti. A me dispiace se anche tu sei stato in psicanalisi. Certe cose hanno devastato entrambi. Abbiamo vissuto una fase che vorremmo cancellare, abbiamo subito cose che ci segneranno a vita. Quelle cose non le ho subite solo io, ma anche te, solo noi possiamo capire. Io non volevo vivere più, poi sono scappata di notte. Ma poi dove stavamo? Nel nulla proprio! Vorrei giustizia ma non posso prendermi il peso di tutti. Non potevamo dire l’età. Non potevamo fare nulla, non potevamo vivere, non potevamo avere affetti, io non sapevo più come si socializza.

E ha aggiunto:

Quando sono andata a Milano è cambiato tutto. […] Io se rimanevo facevo la sua fine. Tu non sai cosa ho passato?! Ero veramente sola e avrei fatto quella fine lì. Lui è morto il 9 gennaio. Il Natale prima mi accompagnò lui in aeroporto e mi abbracciò fortissimo e mi disse che aveva bisogno di calore umano, non me lo dimenticherò mai. Con quella sua cosa che ha fatto lui ha liberato me, altrimenti non sarei stata qui.

Insomma, apprendiamo che questa triste e dolorosa vicenda si sarebbe conclusa con la morte di un loro caro amico.

Il mistero si infittisce a Pomeriggio 5: Barbara d’Urso, inondata da messaggi di vip, fa una confessione

Proprio ieri, la questione è stata affrontata anche nel salotto di Pomeriggio 5 da Barbara d’Urso. La stessa conduttrice ha ammesso di aver sentito da un suo conoscente (di cui non intende rivelare il nome) lo stesso racconto:

Il Tgcom riporta: “Suicidi, setta e Lucifero nel passato di Adua Del Vesco e Massimiliano Morra”. Potrebbero essere stati coinvolti anche altri personaggi molto, ma molto famosi, attenzione! Questa è una cosa seria. Adua parla di una persona che si è suicidata e lei dice che questa persona faceva parte di questa sorta di setta come dicono i giornali. Lei fa capire che sarebbe potuto accadere anche a lei il suicidio. Io posso dire che c’è un’altra persona che io non dirò nemmeno sotto tortura, che mi ha raccontato la stessa cosa. Mi ha detto che era una situazione molto particolare, io lo tengo per me, non dirò altro. Però sono scioccata perché le cose di Adua e Morra sono le stesse. Io questa cosa la sapevo ma da un’altra persona molto famosa. Questa cosa qui è intrisa nel mondo dello spettacolo. Vi dico che però mi è stata raccontata nello stesso modo.

Dopo la pubblicità Barbara d’Urso ha inoltre aggiunto:

Io sono sotto choc perché durante la pubblicità ho preso il mio telefono e mi stanno arrivando un sacco di messaggi da persone che conosco sul caso della ipotetica setta e sono incredula. Così tante persone non immaginavo. Secondo me usciranno tanti nomi.

Il vaso di Pandora è stato aperto: dal web indizi e supposizioni

La storia di Adua Del Vesco e Massimiliano Morra ha sconvolto anche il pubblico e il popolo del web. Tanto che un utente sul web ha cercato di raccogliere più informazioni e di fare chiarezza.

Secondo queste teorie il protagonista principale della vicenda potrebbe essere Alberto Tarallo, produttore televisivo e proprietario della Ares Film, società di produzione ormai fallita. A quanto si apprende, Tarallo era legato sentimentalmente e lavorativamente parlando a Teo Losito (il probabile amico tragicamente scomparso di Adua), con il quale sia lei sia Morra hanno lavorato.

Un altro particolare insolito e inquietante riguarda alcune situazioni che sembrano aver colpito molti degli attori appartenenti alla Ares Film: depressione, legami sentimentali considerati “a tavolino” che dovevano nascere esclusivamente tra gli attori appartenenti alla stessa agenzia, per passare poi a situazioni più estreme come casi di stalking e di incidenti che di casuale avevano ben poco.

Parla Donna Pamela: “nell’ambiente tutti sapevano!”

Anche Pamela Perricciolo ha voluto dire la sua dalle sue Instagram Stories, dichiarando:

La cosa grave che sta uscendo al Grande Fratello… Nell’ambiente si sapeva eccome… Ma come sempre ci sono gli intoccabili e gli innominabili… Adesso però voglio vedere se i signori giornalisti andranno avanti su determinati argomenti e persone… Thoooo alcune facevano anche le sante contro noi Poverette….

I simboli satanici

Un altro elemento fondamentale di questa storia sono i vari riferimenti alle sette sataniche e al personaggio di Lucifero, ovvero il demonio.

Il contenuto più ambiguo e misterioso è un brano che proprio Adua Del Vesco ha inciso e pubblicato, il cui titolo è “Sei Sei Sei”. Non è un mistero che il numero 666 sia considerato dalla società il numero del Diavolo.

Si apprende inoltre che Teo Losito (di cui vi abbiamo accennato all’inizio dell’articolo) prima di morire avrebbe inviato questa canzone alle persone più care. Lui stesso avrebbe chiesto ad Adua di incidere il brano che in teoria sarebbe dedicato alla sua madre defunta

Quale sarà la mossa di Alfonso Signorini di fronte a questo vero e proprio caso mediatico? Lo affronterà con i concorrenti oppure no? E le indagini da parte di giornalisti e degli utenti web andranno avanti? Scopriremo la verità su questa triste e oscura vicenda?

Cosa ne pensi?

7 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rai 2 logo

“Il calcio non è roba da donne, vadano a spazzare casa”: Rai 2 risponde sui social e asfalta un hater

Luigi Favoloso ed Elena Morali: è finita?

Luigi Favoloso ed Elena Morali: una storia su Instagram rivela una possibile crisi