in

Alessio Bernabei attacca i Dear Jack: “Mi stavano sul ca**o, le discussioni erano infuocate”

Alessio Bernabei
Alessio Bernabei

Alessio Bernabei, ex frontman del gruppo musicale Dear Jack, ha rilasciato dichiarazioni al veleno contro la sua ex band che ha abbandonato nel 2015.

I Dear Jack si erano formati nel 2012 e sono diventati conosciuti presso il grande pubblico nel 2013, grazie alla partecipazione alla tredicesima edizione di Amici di Maria.

La band aveva partcipato anche al Festival di Sanremo nel 2015 col brano Il mondo esplode tranne noi, ma poi qualcosa si è incrinato ed Alessio Bernabei ha lasciato.

In un’intervista rilasciata sul sito RollingStone, Alessio ha illustrato i motivi che l’hanno spinto ad abbandonare il gruppo:

“I veri Dear Jack, quelli originali, eravamo in due: io e il chitarrista. […] La convivenza costretta con dei ragazzi con cui non eravamo veramente fratelli, a eccezione di uno. Sei in giro su un van e, dopo un po’, se sei costretto a vedere ogni giorno le stesse facce, ti vai sulle palle. Tutte le parti caratteriali negative sono venute allo scoperto. Abbiamo tirato fuori il peggio di noi. […] Una mattina mi sono svegliato e non avevo più voglia di suonare. Quella roba lì mi ha fatto capire che stavo sbagliando direzione. Quello che prima era il mio più grande sogno era diventato il mio peggiore incubo: stare su un palco. Non mi importava più, anche se mi dicevano che avrei fatto l’Arena di Verona, che poi è stato l’ultimo live insieme ai Dear Jack. Dovevo cambiare perché odiavo i miei compagni e la situazione. Ho spiegato loro il disagio. Ho detto, sinceramente, che mi stavano sul cazzo, uno per uno. Loro erano sollevati perché ero diventato una palla al piede. Loro avevano stretto un’amicizia: ero io l’anello debole fuori da tutto. Mi hanno detto che potevo andare. Loro pensavano di essere una boy band, di essere tutti uguali. Io, invece, la immaginavo con un frontman che spacca supportato da una band che spacca allo stesso modo. Tipo Freddie Mercury e Brian May. Il resto del gruppo non è inferiore, sono musicisti coi controco***i, ma si fermano lì, non sono tutti frontman. Non dico che arrivavamo alle mani, ma le discussioni erano infuocate. Ci mandavamo a fan***o e magari, dopo due ore, avevamo un live e dovevamo sorridere. È questo che mi ha distrutto.”

Cosa ne pensi?

-12 points
Upvote Downvote
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dosio

Grande Fratello Vip, Denis Dosio si sfoga dopo l’ultima puntata: “fa male sentirsi escluso”

Cristiano Malgioglio

Cristiano Malgioglio difende Laura Pausini dalle accuse di Alda D’Eusanio