in

Alfonso Signorini scrive una lettera a Silvia Toffanin sul caso Pamela Prati, ecco le sue parole

Il “matrimonio” di Pamela Prati, come ben sappiamo, ha causato un trambusto senza fine. Anche Silvia Toffanin, ricorderete, si è stancata della questione, sbottando in diretta a Verissimo durante la sua ultima intervista con la showgirl.

Tra i molti elogi ricevuti dalla conduttrice per aver affrontato apertamente la Prati, anche quello di Alfonso Signorini, che, tramite le pagine del suo Chi, ha voluto scriverle una lunga lettera di complimenti:

Mi capita raramente, quando guardo la tv da casa, di immedesimarmi totalmente nel conduttore di un programma. Bene, sabato scorso vedendo Silvia Toffanin a Verissimo mi è successo. Brava Silvia! Intervistando Pamela Prati non le ha concesso sconti, l’ha incalzata con un fuoco di domande, mettendola piano piano all’angolo del ring. In quel momento Silvia è stata la voce di milioni di telespettatori che avrebbero rivolto a Pamela le stesse domande sul suo matrimonio fantasma, pretendendo di sapere la verità.

Signorini ha poi citato l’oramai famosa scena del taxi fatta da Pamela al Grande Fratello VIP del 2016:

La Prati ha arrancato, visibilmente in difficoltà, e alla fine non le è rimasto che abbandonare lo studio. La memoria è andata immediatamente a quel “Chiamatemi un taxi”, momento di isteria televisiva di imperitura memoria, con cui, con lo stesso tempismo, qualche anno prima aveva abbandonato la casa del GF Vip. Nello studio deserto di Verissimo a questo punto si è aperto un altro spettacolo nello spettacolo, con la Toffanin che per mezz’ora ha passeggiato a braccia conserte.

La conduttrice ha mirabilmente posto fine con un commento che meriterebbe il Telegatto, se ancora ci fosse: “È tutto una barzelletta che non fa neanche più ridere.”

E ha poi concluso:

A parte l’infinita tristezza di tutto ciò che è accaduto (una sorta di “Viale del tramonto” 2.0), mi ha fatto davvero piacere vedere quanto la Toffanin sia cresciuta. Ho lavorato con lei quando muoveva i primi passi a Verissimo e sembra siano passati secoli. È diventata la padrona del mezzo televisivo, ha imparato il valore dell’ascolto, ha acquistato in umanità, spessore ed empatia con il pubblico. In un momento in cui si fa presto a criticare ciò che si vede in tv, mi è sembrato doveroso sottolineare quando finalmente c’è qualcuno che fa la differenza.

Visto il prossimo revival dei Telegatti, a questo punto direi di accogliere l’appello di Signorini e candidare la Toffanin per il miglior momento televisivo di questo 2019.

Cosa ne pensi?

77 points
Upvote Downvote
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Grande Fratello 16: Luca Onestini si scaglia contro Edoardo Ercole e Cristian Imparato, che replica

chiara ferragni

Chiara Ferragni protesta per l’assenza di Uber in Italia