in

Arrestato Jake Angeli, lo sciamano che ha guidato l’assedio al Congresso

Jake Angeli
Jake Angeli

Sono ancora vivide le immagini dell’assalto a Capitol Hill dello scorso 6 gennaio ad opera di alcuni gruppi estremisti facinorosi.

Tra i riottosi che hanno fatto irruzione in quella che è riconosciuta come la sede della democrazia statunitense, vi avevamo segnalato la figura di Jake Angeli, attore e membro del QAnon, movimento estremista che si è ferocemente opposto all’esito del risultato elettorale che vede Joe Biden vittorioso sull’avversario Donald Trump.

Nelle ultime ore Jake Angeli, lo sciamano bardato con un copricapo cornuto a mo’ di bisonte che ha guidato l’assedio al Congresso, è stato arrestato per irruzione illegale e violenta e per condotta disordinata. Insieme a lui sono stati arrestati anche Richard Barnett, l’uomo entrato con la forza nell’ufficio di Nancy Pelosi, e Adam Johnson, che ha rubato il podio della speaker della Camera statunitense.

Interrogato dalla Polizia, Jake Angeli avrebbe raccontato di essere arrivato dall’Arizona per rispondere alla chiamata del presidente Donald Trump, che aveva chiesto a tutti i patrioti di presentarsi nella capitale per esprimere il proprio dissenso durante la cerimonia di certificazione di Joe Biden.

Cosa ne pensi?

-12 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Can Yaman

Can Yaman multato per aver violato le norme anti Covid a Roma: ecco cosa è successo

Maria De Filippi

Maria De Filippi spiega l’assenza di mascherine nello studio di C’è Posta Per Te