in

Il Codacons denuncia il video di Baby K e Chiara Ferragni: “pubblicità occulta”

Codacons

Il Codacons ha denunciato il video musicale di Baby K e Chiara FerragniNon mi basta più, all’Antitrust. Il motivo sarebbe riconducibile alla pubblicità occulta presente nel videoclip.

Secondo una recente pronuncia dell’Autorità infatti, anche i videoclip musicali devono sottostare alle regole sul product placement. Gli artisti devono avvisare in modo trasparente gli utenti circa la presenza di marchi e prodotti a scopo commerciale nei video che promuovono le loro canzoni.

Ecco quanto riportato da Adnkronos

Il caso della canzone Non mi basta più di Baby K e Chiara Ferragni è emblematico. Non solo il videoclip del brano mostra a più riprese i prodotti di un noto marchio per la cura dei capelli, ma addirittura il nome dell’azienda produttrice viene menzionato anche nel testo stesso della canzone, che si trasforma da tormentone estivo a vera e propria pubblicità in musica.

Il comunicato poi prosegue:

Per tale motivo il Codacons, alla luce delle recenti decisioni dell’Antitrust, presenterà un esposto all’Autorità per la concorrenza in cui si chiede di aprire un procedimento sia contro il videoclip in questione, sia contro la canzone di Baby K e Chiara Ferragni, valutando l’obbligo per le emittenti radiofoniche e televisive di censurare il brano nella parte in cui sponsorizza il noto marchio commerciale

Per i Ferragnez, che al momento non hanno commentato la notizia, quando c’è di mezzo il Codacons, non c’è mai pace.  

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Elisabetta Gregoraci

Elisabetta Gregoraci vuole querelare Antonella Elia, Alfonso Signorini interviene

Patrizia De Blanck

Patrizia De Blanck sbotta ad Elisabetta Gregoraci: “non puoi t******e sotto le lenzuola come Cecilia Rodriguez!”