in

Don Alberto Ravagnani nega il colloquio per il Grande Fratello Vip 5, Alfonso Signorini lo smaschera

Don Alberto Ravagnani

Qualche giorno fa avevamo riportato la notizia di TVBlog secondo la quale Don Alberto Ravagnani, star del web, avesse sostenuto i provini per il Grande Fratello Vip 5.

Qualche giorno più tardi, il sacerdote ha smentito la notizia (bollandola come fake news) con un’intervista pubblicata su Avvenire, dichiarando:

Non andrò mai al Grande Fratello. Ma di sicuro vincerei.

E poi aveva aggiunto:

Non è il posto per me perché è un gioco. Di conseguenza è artefatto. Le relazioni non sono gratuite, non sono libere e hanno sempre un doppio fine. Vero è che a Gesù piaceva entrare in ogni tipo di casa, incontrava chiunque, ogni genere di persona. Ma il Vangelo è autenticità e libertà. Lì c’è solo un copione da recitare.

E aveva poi concluso così:

Non so davvero e non voglio sbilanciarmi con le ipotesi. Però mi piacerebbe molto sapere chi è questo prete che si è presentato a mio nome al provino

Alfonso Signorini (conduttore della prossima edizione del reality) ha però dichiarato che in realtà Don Alberto Ravagnani ha sostenuto il provino. TVBLog, infatti, ha rilasciato un’intervista con il conduttore in cui gli sono state chieste delucidazioni a riguardo. Alla fatidica domanda: “C’è stato si o no questo provino con Don Alberto Ravagnani per entrare nel cast del GF Vip 5?“, Signorini ha replicato:

Si assolutamente si. Mi sono letto con attenzione le dichiarazioni di Don Alberto all’Avvenire e come puoi capire sono rimasto abbastanza sbigottito da questa smentita che ha fatto pubblicamente. Sono andato a leggermi con la dovuta attenzione la sua intervista. Ho visto che lui ha sostenuto di non aver mai fatto un provino per il Grande fratello. Ora se vogliamo fare un distinguo il provino è il colloquio definitivo, quello per capirci che stiamo facendo in questi giorni a Cinecittà dal vivo dove si viene ripresi, come del resto accade anche nei colloqui, dalle telecamere. I colloqui invece vengono mantenuti riservati, cioè diciamo ai concorrenti che vengono ripresi dalle telecamere ma solo per uso interno, quindi tecnicamente non abbiamo la loro liberatoria per divulgarli. Per quel che riguarda invece i provini loro firmano la liberatoria e a quel punto noi possiamo farne l’uso che vogliamo.

Il blog, quindi, chiede al conduttore del reality: “C’è quindi un tecnicismo che differenzia le due cose, ma all’atto pratico uno che fa un colloquio può dire quello che ha detto Don Alberto all’Avvenire?“. Signorini ha risposto:

Se Don Alberto fa dottamente questo distinguo fra provino e colloquio, è vero che lui ha fatto un colloquio e non un provino, però il colloquio c’è stato, eccome se c’è stato, non c’era il sosia di Don Alberto ma lui in persona. Noi abbiamo incontrato lui via Zoom e abbiamo la registrazione di questo colloquio che è avvenuto non soltanto alla mia presenza, ma alla presenza di tutti gli autori e di tutti i membri della produzione.

Alfonso Signorini ha anche affermato che il colloquio con Don Alberto Ravagnani è andato molto bene:

Ha sostenuto un colloquio decisamente positivo. Lui era entusiasta e ci ha ringraziati per l’ attenzione che abbiamo mostrato nei suoi confronti. E’ sicuramente un personaggio molto interessante, l’ho segnalato io e ho chiesto io di visionarlo. Ritengo che una chiesa moderna come quella di Papa Francesco debba comunque confrontarsi con un programma popolare come il Grande fratello, quindi per un sacerdote arrivare nelle case di milioni di italiani è sicuramente importante. Certamente lui avrebbe dovuto chiedere -come ci ha detto- il consenso dei suoi superiori e probabilmente, sia per i suoi impegni oltre che per il diniego dei suoi superiori al Grande fratello non ci arriverà mai. Però è opportuno dire che la sua smentita così categorica francamente mi ha lasciato un po’ perplesso.

Signorini ha poi raccontato che ci teneva ad averlo al Grande Fratello Vip 5 perché la sua figura avrebbe potuto veicolare messaggi nuovi e in maniera diversa. Il colloquio si era concluso, ha raccontato il conduttore, con il rifiuto della proposta da parte di Don Alberto Ravagnani per i suoi troppi impegni in parrocchia.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Temptation Island

Temptation Island: ecco cosa è successo nella puntata del 16 luglio

Temptation Island

Temptation Island: ecco come sono andati gli ascolti della terza puntata