in

Elettra Lamborghini parla della sua relazione con Afrojack e rivela: “Ci sposiamo l’anno prossimo!”

Elettra Lamborghini e Afrojack sono più innamorati che mai. La relazione tra l’esuberante ereditiera di casa Lamborghini e il dj olandese procede infatti a gonfie vele e i due starebbero già pensando di metter su famiglia.

Intervistata da TV Sorrisi e Canzoni, la giudice di The Voice of Italy ha parlato del magico momento che sta vivendo, confessando di aver non solo già pensato al matrimonio, ma anche di aver già in mente i possibili nomi per i figli:

Matrimonio? Sì, forse l’anno prossimo. E abbiamo già la lista dei nomi per i nostri figli. Strani, non Giulia o Francesco…

Insieme dallo scorso anno, non manca occasione per la bella Elettra di esternare i suoi sentimenti per il suo Afrojack, come la sua ultima dedica su Instagram:

Auguro a tutti di incontrare qualcuno come lui che mi fa sorridere e mi fa sentire una principessa ogni giorno. Sei così speciale!

Interrogata sui suoi progetti futuri, la Lamborghini ha rivelato di essere impegnata in studio di registrazione con i suo primo album, oltre che alle prese con la preparazione di un nuovo programma:

Sto in studio di registrazione perché lavoro al mio primo album, penso alle coreografie. E sto preparando un altro programma, al momento è tutto top secret!

Sui suoi impegni futuri, poi, la ragazza ha le idee ben chiare:

Vorrei fare un altro The Voice e poi uno show tutto mio, dove aiuto gli altri a trovare l’autostima…

E in caso di vincita di un suo protetto a The Voice of Italy?

Organizzo una festa e invito tutti!

Cosa ne pensi?

5 points
Upvote Downvote
Lascia un commento
  1. Evita di complicarsi la vita , se proprio ci tieni convivente, ma visto che voi vip non siete affidabili eviterei scioçchezze da teenagers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Massimo Giletti parla della tv di Barbara d’Urso: “Per me l’informazione è altro”

Caso Pamela Prati, interviene Roberta Bruzzone: “La situazione mi puzza molto, la Procura di Milano indaghi!”