in

“Sono trans e mi chiamo Elliot”, il protagonista di Umbrella Academy e Juno lo annuncia su Instagram

Elliot Page
Elliot Page

Conosciuta come Ellen Page, protagonista nella serie Umbrella Academy e nel film Juno, oggi Elliot Page, tramite il proprio account Instagram, ha annunciato al mondo intero di essere transgender.

Al social newtork affida un lungo messaggio in cui si fondono assieme speranza, gioia, ma anche preoccupazione per la violenza sulle persone transessuali.

“Ciao amici, vorrei condividere con voi che sono trans, il mio pronome è ‘lui’ (declinato quindi al maschile) ed il mio nome è Elliot. Mi sento fortunato a scriverlo. Ad essere qui. Ad essere arrivato a questo punto della mia vita. Nutro eterna gratitudine verso le incredibili persone che mi hanno supportato lungo questo percorso. Non so neanche da dove cominciare per dire quanto importante sia sentire che finalmente amo chi sono, abbastanza da seguire il mio vero io. Sono stato ispirato costantemente da così tante persone della comunità trans. Vi ringrazio per il vostro coraggio, la vostra generosità ed incessante lavoro per rendere questo mondo più inclusivo e più comprensivo. Farò il possibile e continuerò a lottare per una società più equa e basata sull’amore. Vi chiedo di avere pazienza. La mia gioia è reale, ma anche fragile. La verità è che, nonostante io mi senta profondamente felice ora e sappia quanto privilegiato io sia, ho anche paura. Ho paura dell’invasività, dell’odio, delle battute e della violenza. Per essere chiari, non voglio smorzare un momento così felice, ma vorrei trattare la visione d’insieme. Le statistiche sono sconvolgenti. La discriminazione contro le persone trans è diffusa, insidiosa e crudele, e sfocia in conseguenze terribili. Nel solo 2020 si riporta che sono state almeno 40 le persone trans che sono state uccise, la maggior parte delle quali nere o di origini latino-americane. Ai leaders politici che lavorano per criminalizzare la salute delle persone trans e ci negano il diritto di esistere, e a quelli che hanno ingenti piattaforme che continuano a vomitare ostilità contro le persone trans: avete le mani ricoperte di sangue. Voi sprigionate una furia di vile ed ignobile rabbia che si scaglia sulle spalle della comunità trans, una comunità in cui il 40% dei trans tenta il suicidio. Ora basta! Non ci state cancellando, state facendo del male alle persone. Io sono una di quelle persone che non rimarrà in silenzio a guardare i vostri attacchi. Amo essere un trans. E più mi avvicino a me stesso ed abbraccio interamente la persona che sono, più sogno, e più il mio cuore cresce e più io ho successo. A tutte le persone trans che vengono fatte oggetto di violenza, o si danno all’autolesionismo, o vengono abusate o minacciate di violenza ogni giorno: Io vi vedo, vi amo e farò ogni cosa in mio potere per rendere il mondo un posto migliore.

Cosa ne pensi?

22 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carlotta Dell'Isola, futura concorrente del Grande Fratello Vip

Temptation Island, concorrente fa pesanti insinuazioni su un ingresso del Grande Fratello Vip: “questione di conoscenze”

giulia de lellis

Giulia De Lellis diventa attrice e sbarca al cinema: l’annuncio su Instagram