in

Fabio Volo dà la sua versione dei fatti sul caso Ariana Grande (ma peggiora le cose)

fabio volo

Ieri Fabio Volo è stato accusato dai social di aver fatto un discorso inopportuno in riferimento ad Ariana Grande, la celebre cantante “colpevole” di aver realizzato un video, a detto di Volo, troppo esplicito e con riferimenti sessuali: un pessimo esempio quindi per le migliaia di ragazzine che seguono la star.

Centinaia di commenti e decine di articoli sono stati scritti per puntare il dito contro lo scrittore, che su Instagram, attraverso qualche commento, aveva respinto qualunque accusa ed aveva dato appuntamento ad oggi, col suo programma in radio, per dare la sua versione dei fatti.

Ecco cosa ha detto poco fa Volo in radio, dopo aver mandato in onda il brano incriminato, 7 rings

Mi fanno ancora male le ginocchia perché ero a quattro zampe come lei che la volevo imitare e ieri, per aver detto che mi sembra strano che sia tutto ok che una persona che parla ai ragazzi giovani usi comportamenti esplicitamente di riferimenti sessuali, in un momento in cui c’è il Me Too ecc… mi sembrava di aver fatto un bel discorso per le donne. Ieri ho subito una shitstorm, una tempesta di me*da.

Ero a casa e stavo correggendo il mio libro… Vedo sotto l’ultima foto che ho messo centinaia di commenti tipo “muori, morite tu e i tuoi figli di cancro”…

Quando uno mi insulta cancello e lo blocco. Se critichi e basta, puoi stare lì. Per come sono educato io, se mio padre avesse letto cose del genere scritte da me, mi avrebbe dato delle pacche. Però siccome adesso i figli imitano anche i genitori…

Poi ho anche pensato “meno male sia successo a me, perché ho capito i ragazzini che subiscono questa violenza che poi si buttano dal balcone… perché è una cosa talmente aggressiva… poi con quel linguaggio…”

Io cercavo anche di rispondere “non ho mai detto a una donna putt*na”. Era a favore delle donne…

Ma poi arrivano quelli seri, Repubblica, Corriere

Ma poi qui a Il Volo del Mattino siamo come una famiglia, e ad esempio in famiglia uno si permette di dire cose che vanno un po’ fuori, perché certo io ho detto “per come è vestita, uno che la guarda direbbe “chi è ‘sto puttanun?”, ma io lo dico perché voi siete un po’ la mia famiglia. Ieri mi son trovato accusato di qualcosa che non ho fatto, ho detto il contrario.

Io chiedo scusa ai fan di Ariana, ma io non ho mai detto che è una putt*na. Poi capisco che voi avete bisogno di amare fortemente qualcuno perché siete lì su un’isola da soli… I vostri genitori dovrebbero fare una riunione e dire “ma dove eri dove quando tuo figlio augurava la morte a una persona?”.

È stata solo una seccatura per me, ma se ca*ano così davanti ad una persona che non ha gli strumenti per reggere, quella cosa lì ti soffoca…

Guardate quello che scrivono i vostri figli.

Cosa ne pensi?

-2 points
Upvote Downvote
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

fabio volo

Il primo commento di Fabio Volo dopo la bufera su Ariana Grande

Evanescence e Within Temptation insieme per il “Worlds Collide Tour”