in

Giorgio Manetti parla di Uomini e Donne, e su Gemma Galgani dice…

Giorgio Manetti, l’ex protagonista del trono over di Uomini e Donne, ha ripercorso la sua avventura nel programma di Maria De Filippi in un’intervista al settimanale Diva e Donna, svelando alcuni retroscena:

Il mio primo provino in realtà l’ho fatto nel 2004, quando avevo 48 anni e non esisteva ancora la versione over. Poi nel tempo hanno continuato a contattarmi ma non mi sentivo pronto. Dopo 10 anni è arrivato il mio momento ed è iniziato tutto come una sorta di scommessa, mi piaceva vivere una nuova avventura e poi lavorare con Maria De Filippi è davvero straordinario, è una donna che stimo moltissimo.È stata un’esperienza televisiva meravigliosa, poi nell’ultima stagione, con tutti gli attacchi ricevuti, ho deciso di abbandonare.

L’uomo ha quindi ricordato la sua turbolenta e chiacchierata relazione con Gemma Galgani, rivelando che cosa l’avesse colpito della dama:

Quando sono arrivato a Uomini e Donne avevo le idee molto chiare sul prototipo di donna che avrei voluto al mio fianco: cercavo una donna di classe, che avesse una certa padronanza nella dialettica e che fosse una donna d’acciaio. Tutte queste caratteristiche le vedevo in Gemma, non mi interessava l’età, ma la persona e le sue caratteristiche.

Terminata la relazione con la Galgani, Giorgio è andato avanti e ha ritrovato l’amore con Caterina, sua ex fiamma del passato:

Caterina è una mia ex fidanzata, abbiamo avuto una storia dal 2007 al 2009, poi ci siamo incontrati di nuovo verso la fine della mia ultima stagione di Uomini e Donne. Abbiamo ritrovato la stessa passione, la stessa intensità di un tempo e devo dire che accanto a lei sto davvero bene.

Interrogato infine sui suoi progetti futuri, Manetti ha rivelato di avere un sogno nel cassetto, la conduzione di un programma storico di Canale 5:

Vorrei tantissimo condurre una nuova edizione di Stranamore, adoravo Alberto Castagna e sono sicuro che se avessi questa opportunità farei un ottimo lavoro.

Cosa ne pensi?

-7 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Malgioglio e Barbara D’Urso pubblicano “Dolceamaro”

Riccardo Fogli commosso da Maurizio Costanzo: “una vera carognata”