in

I 5 programmi trash che vorremmo rivedere in televisione

E’ un dato di fatto che la televisione italiana proponga sempre meno format originali: si preferisce puntare sull’usato sicuro, riproponendo programmi a distanza di anni, cercando di dar loro una nuova vita televisiva. Tuttavia, spesso tornano in onda programmi di cui in pochi sentivano la mancanza (vedi La Sai L’Ultima?, quest’estate su Canale 5), mentre molti altri programmi vengono invocati a gran voce sui social, senza, però, essere accontentati. Di conseguenza, vogliamo rivolgere un appello a tutti i direttori di rete, proponendo 5 tra i programmi più richiesti, e sperando di poterne rivedere presto in onda qualcuno.

LA TALPA

Immagine correlata

Attesissimo da molti, un ritorno de La Talpa di Paola Perego calzerebbe a pennello in questo periodo di crisi generale dei reality show. Essendo un reality-game, infatti, la difficoltà nel reperire vip davvero famosi disposti a mettersi in gioco verrebbe compensata dalla componente game, che permetterebbe al pubblico di appassionarsi comunque, nel tentativo di smascherare il sabotatore del gruppo, la cosiddetta “talpa”. Interrogatori, analisi del battito cardiaco, prove assurde – dall’essere seppelliti sotto terra a prove di coraggio con animali pericolosi – sono tutti ingredienti di sicuro appeal sugli spettatori, nonchè garanzia di trash nel vedere i concorrenti alle prese con queste situazioni estreme (memorabili le reazioni di Karina Cascella).

VICTOR VICTORIA

Risultati immagini per victor victoria geppi virginia

Molto prima di E Poi C’è Cattelan, il vero talk show spregiudicato e innovativo era di Victoria Cabello, che su La 7 propose un gioiellino di televisione in cui intervistava ospiti di prestigio, mettendoli a loro agio ma incalzandoli con domande spinose e situazioni particolari. Chi era ospite di Victor Victoria non sapeva mai cosa aspettarsi, e la verve della conduttrice – che manca da troppo in televisione, e la sua assenza si sente tutta – era l’ingrediente principale del programma. Da ricordare che, nell’ultima edizione, lo show accolse nel cast anche Arisa per i momenti musicali, e Geppi Cucciari e Virginia Raffaele, che con la Cabello formavano un trio comico a cui era impossibile resistere.

DISTRACTION

Risultati immagini per distraction teo mammucari

Fino a qualche anno fa, la televisione politicamente scorretta era appannaggio di Teo Mammucari. Con il suo Distraction – in verità condotto, per un’edizione, da Enrico Papi – gli spettatori restavano ipnotizzati davanti a concorrenti che, per prenotarsi alle domande poste dal conduttore, erano pronti a sedersi sui cactus, rompersi uova sulla fronte, prendere scosse elettriche, e a subire qualsiasi genere di “tortura”, pur di arrivare al montepremi finale. Il programma non si proponeva di essere educativo: era puro intrattenimento, con un’abbondante dose di sano trash, e siamo sicuri che sarebbe attualissimo anche oggi.

MUSIC FARM

Sulla scia del successo di Ora o Mai Più, Music Farm sarebbe un ritorno più che gradito. Prendete dei cantanti in cerca di una nuova popolarità, chiudeteli in una “beauty-farm” della musica, con tutti i comfort a disposizione per poter preparare al meglio i brani da cantare in diretta, e avrete un reality musicale diverso rispetto a tutti gli altri reality in onda. Inoltre, seguire tutte le fasi di preparazione delle esibizioni offre un punto di vista inedito sulle personalità dei vari cantanti: basti pensare che, nelle tre edizioni andate in onda su Rai 2, non sono mancati i momenti iconici, come Franco Califano che parlava nel sonno o le rivelazioni di Iva Zanicchi.

OK, IL PREZZO E’ GIUSTO!

Risultati immagini per ok il prezzo è giusto

Qui non siamo esattamente nel campo del trash, ma di sicuro il quiz andato in onda per quasi 20 anni sulle reti Mediaset sarebbe un apprezzato ritorno. Il regolamento era semplice: indovinare il prezzo di un prodotto presentato, per poi passare alla manche della ruota in cui bisognava avvicinarsi al valore di 100 senza superarlo (nella memoria di tutti il “Cento! Cento!” urlato dal pubblico in ogni puntata), e giungere alla fase finale in cui il regolamento tornava simile alla prima manche. La storica conduttrice Iva Zanicchi era perfetta nel ruolo e, considerando che il programma è tuttora in onda con successo negli USA, probabilmente ha ancora qualcosa da dire anche nel 2019.

Cosa ne pensi?

103 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Incidente sui rulli a Ciao Darwin, interviene Mediaset con un comunicato

Prince: in arrivo un nuovo album di canzoni mai pubblicate