in

Kanye West al primo comizio elettorale: “ho quasi ucciso mia figlia”. Kim Kardashian furiosa con il marito

Kanye West

Qualche settimana fa avevamo riportato la notizia della candidatura del cantante afroamericano Kanye West come Presidente degli Stati Uniti.

Nei giorni scorsi, West ha tenuto il primo comizio elettorale. Un comizio durante il quale il cantante ha raccontato uno spaccato di vita difficile, utilizzando parole forti. Scoppiando a piangere, Kanye West ha rivelato:

Ho quasi ucciso mia figlia, volevo che mia moglie, Kim Kardashian, abortisse

fonte: dagospia.it

Il cantante ha inoltre spiegato che lui non è contrario alla pillola contraccettiva o all’aborto, ma vorrebbe che lo stato desse 1 milione di dollari alle donne incinte per portare a termine la gravidanza.

Il cantante, inoltre, si è presentato al comizio con un giubbotto antiproiettile. E in America, i media parlano di una salute mentale compromessa.

La reazione di Kim Kardashian alle parole di Kanye West

Secondo quanto riportato da 361 Magazine, Kanye West avrebbe fatto infuriare, con le sue dichiarazioni, la moglie Kim. Lei, infatti, non avrebbe voluto che il marito sfruttasse le vicende della famiglia per la campagna elettorale.

Una fonte vicina alla coppia, che ha parlato con il magazine People, ha rivelato che Kim Kardashian è letteralmente andata su tutte le furie. Questo perché è preoccupata che le dichiarazioni del marito possano mettere a repentaglio la tranquillità della loro famiglia.

Cosa ne pensi?

2 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gian Maria Antinolfi

Belen Rodriguez e Gian Maria Antinolfi: la mamma del manager rivela alcuni retroscena

Festival di Sanremo 2021

Festival di Sanremo 2021: Amadeus svela una novità e parla anche di Maria De Filippi