in

Le Iene: “quiz gay” con Alessandro Cecchi Paone, ma sul web scoppia la polemica

Le Iene: il servizio sui gay che fa discutere
Le Iene: il servizio sui gay che fa discutere

A Le Iene, programma d’intrattenimento spesso irriverente e mordace, ieri sera è andato in onda un servizio che ha lasciato dietro di sè molti strascichi di polemica.

Si è infatti parlato del (mancato) coming out dei vip, specialmente alla luce della recente rivelazione di Gabriel Garko, uscito allo scoperto in una puntata del Grande Fratello Vip.

Gli inviati Corti e Onnis hanno allora sottoposto Alessandro Cecchi Paone ad un’intervista sottoforma di quiz, per indagare quali altri personaggi potrebbero essere omosessuali.

Il quiz, chiamato “Okay, il gay è giusto”, vedeva comparire una ruota di personaggi tratti dal mondo della musica, del calcio, del cinema, del giornalismo e della politica ed Alessandro Cecchi Paone era chiamato ad esprimere un parere sulla presunta omosessualità di ciascuno di essi.

Un gioco che non è stato affatto gradito da molti telespettatori che ne hanno denunciato l’arretratezza culturale legata ancora a vecchi stereotipi; altri ancora hanno considerato inutile ed urticante questa cosiddetta “caccia al gay”.

Anche lo stesso Cecchi Paone, dopo le numerose polemiche, è intervenuto per cercare di placare gli animi

Mi dispiace per chi mi ha accusato di aver fatto una caccia al gay, perché è un’espressione orrenda e quanto di più lontano dalla mia sensibilità. Era un modo per dire di non nascondersi perché si devono nascondere i delinquenti, non le persone che hanno una sessualità diversa

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Amici di Maria De Filippi: ecco una novità importante

Amici di Maria, Coronavirus costringe il talent ad un importante cambiamento per gli allievi: ecco di cosa si tratta

Pierpaolo Pretelli

Grande Fratello Vip, Pierpaolo Pretelli in lacrime minaccia di abbandonare la casa: ecco cosa è successo