in

Marco Carta gate, il cantante pubblica un post dove spiega la situazione

Dopo Pratiful, un nuovo entusiasmante caso è entrato prepotentemente nelle nostre case, promettendo di intrattenerci a lungo: il Marco Carta gate.

Il cantante, che, come ricorderete, era stato fermato nella giornata di ieri con l’accusa di furto aggravato alla Rinascente di Milano insieme ad un’amica di 53 anni, era stato poi considerato estraneo ai fatti e rilasciato.

A parlare è oggi proprio Marco, che, dopo le sue prime parole di ieri, ha scritto un lungo post sul suo profilo Instagram:

Un vecchio proverbio diceva “male non fare, paura non avere”. Ho continuato a ripetermelo in attesa di vedere il magistrato e ho fatto bene a ripetermelo e ad aver fiducia nella magistratura che ha riconosciuto la mia totale estraneità ai fatti. Sono molto scosso in questo momento e spero e mi auguro con tutto il cuore che la stampa e il web diano alla notizia della mia estraneità al reato di furto aggravato la stessa rilevanza che hanno dato all’arresto.

Il trentaquattrenne ha quindi ribadito la sua innocenza e lanciato un appello ai fan:

In questi casi quando sai di essere ingiustamente accusato pensi alla tua famiglia e alle persone a te care che leggono notizie e si allarmano e soffrono inutilmente. Vi prego di restituire a loro la serenità che meritano. Sono una persona onesta e certamente non rubo. Grazie ancora e spero mi aiutiate per me e per loro a fare chiarezza.

Tra i tanti messaggi di sostegno anche quello di Caterina Balivo, che si è dichiarata indignata e si è pubblicamente schierata dalla sua parte:

Caro Marco io sono indignata da stamattina. Perché gli errori, gli sbagli si devono pagare, ma nessuno si deve permettere di deridere o di giudicare, così come ho sottolineato nel mio ultimo post. 
Ti vogliamo bene

View this post on Instagram

Un vecchio proverbio diceva "male non fare, paura non avere". Ho continuato a ripetermelo in attesa di vedere il magistrato e ho fatto bene a ripetermelo e ad aver fiducia nella magistratura che ha riconosciuto la mia totale estraneità ai fatti. Sono molto scosso in questo momento e spero e mi auguro con tutto il cuore che la stampa e il web diano alla notizia della mia estraneità al reato di furto aggravato la stessa rilevanza che hanno dato all'arresto. In questi casi quando sai di essere ingiustamente accusato pensi alla tua famiglia e alle persone a te care che leggono notizie e si allarmano e soffrono inutilmente. Vi prego di restituire a loro la serenità che meritano. Sono una persona onesta e certamente non rubo. Grazie ancora e spero mi aiutiate per me e per loro a fare chiarezza.

A post shared by Marco Carta (@marcocartaoff) on

Cosa ne pensi?

13 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MIKA, ecco le date del “Revelation tour”

Marco Carta gate, ecco la testimonianza di un commesso della Rinascente