in

Maria De Filippi spiega l’assenza di mascherine nello studio di C’è Posta Per Te

Maria De Filippi
Maria De Filippi

Maria De Filippi, ospite ieri sera nella puntata di Che Tempo Che Fa, ha parlato, tra le altre cose, del debutto della nuova stagione di C’è Posta Per Te.

La prima puntata della trasmissione, andata in onda sabato 9 gennaio, ha riscosso un buon successo, ma ha anche incontrato la perplessità di alcuni telespettatori che si sono chiesti il perchè della presenza del pubblico al massimo della capienza, oltretutto senza mascherina.

Il motivo è stato spiegato dalla conduttrice stessa a Fabio Fazio ed al pubblico di Rai 3:

A favorire le registrazioni del programma è stato il periodo scelto, cioè quello pre estivo, un momento in cui i dati epidemiologici si stavano notevolmente abbassando; inoltre, tutti i mittenti e tutti i destinatari della posta sono stati sottoposti al tampone ed immediatamenti isolati in un albergo, così da scongiurare ogni possibilità di contagio. Non nego che qualcuno è anche stato rimandato indietro a seguito di tampone positivo.”

Maria De Filippi ha poi dichiarato che non sono previsti ospiti internazionali per questa edizione di C’è Posta Per Te, proprio per ridurre ulteriormente i rischi.

Infine, la conduttrice ha anticipato che alcune delle storie proposte dal programma verteranno sul delicato momento pandemico che l’Italia sta vivendo:

“C’è Posta Per Te è un programma che cambia in parallelo con la gente, con il momento storico che la gente sta vivendo, quindi anche le storie seguono questo cambiamento. Ad esempio, ieri sera c’era la storia di una ragazza che chiamava perchè il padre aveva perso il lavoro. Più avanti ci saranno storie di persone che hanno perso i loro cari nelle terapie intensive.”

Cosa ne pensi?

57 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Jake Angeli

Arrestato Jake Angeli, lo sciamano che ha guidato l’assedio al Congresso

Dayane Mello

Grande Fratello Vip 5, il Brasile attacca il pubblico italiano: “sessisti e xenofobi con Dayane Mello”