in

Domenica Live, Mercedesz Henger risponde alla madre Eva Henger sul caso Riccardo Schicchi

Archiviamo per un attimo la faida tra Guendalina Tavassi e la figlia Gaia Nicolini (qui per recuperare gli ultimi sviluppi) e ritorniamo ad un altro dramma familiare, quello tra Mercedesz Henger ed Eva Henger.

Che cosa era successo? Come ricorderete, Mercedesz aveva rivelato come Riccardo Schicchi, da tutti considerato suo padre biologico, in realtà non lo fosse, scatenando le ire di Eva.

Ospite della puntata odierna di Domenica Live, Mercedesz è così voluta tornare sull’argomento:

Non volevo neanche io uscisse questa cosa. Sono diventata molto brava a dire questa “bugia bianca”, mi sono abituata fin da piccola a dire che Riccardo Schicchi era il mio padre biologico, anche alle persone più strette. Ho deciso di farlo perché mi ha chiamato un giornalista di Spy, non un giornaletto. Mi era già successo che mi chiedessero in maniera privata perché il mio cognome era diverso e rispondevo a mio modo per nascondere la cosa. Volevo evitare che questa storia venisse raccontata da qualcuno estraneo alla situazione. Ho dei sospetti ma non verrò certo qui senza prove. Non ho scoperto chi è.

In merito a quanto affermato dalla madre Eva, che l’aveva accusata di aver “ucciso due volte Riccardo” rivelando il segreto e non rispettando le sue ultime volontà, la ragazza si è così espressa:

È una cosa che non direi neanche al mio peggior nemico, figuriamoci a mia figlia. Avevo tanta di quella rabbia dentro. Non ho mai parlato male di mio padre e mai di mia madre. Ho sempre portato il rispetto che ritengo in famiglia bisogna portare l’un l’altro.

E ha poi concluso:

Io non volevo togliere nulla a mio padre e penso di non averlo fatto, ho ricevuto davvero tanti messaggi d’amore. Io volevo rendere memoria a mio padre con questa cosa. È stata resa un’altra cosa schifosa da aggiungere alla lista di attacchi e non volevo assolutamente che succedesse questo. Non sono venuta qui, a dispetto degli attacchi, ad insultare mia madre. Non voglio diventi una faida, altrimenti diventa veramente una cosa schifosa.

Cosa ne pensi?

-1 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Live Non è la d'Urso

Live Non è la d’Urso: chiarimenti, scontri e riflessioni etiche e morali al centro della puntata del 2 dicembre

Le Iene, Chiara Biasi: “per 80.000 manco mi alzo e mi pettino”, scoppia la bufera