in

Michele Bravi ospite a Verissimo con Silvia Toffanin

Michele Bravi
Michele Bravi a Verissimo

Michele Bravi rompe il silenzio durato più di un anno e si affida a Silvia Toffanin e al suo Verissimo per la prima intervista televisiva dopo l’incidente.

È stato proprio Verissimo l’ultimo programma registrato da Bravi nel novembre del 2018, pochi giorni prima dell’accaduto. Per rispetto del giovane cantante e della vittima l’intervista non è mai stata mandata in onda.

Sabato prossimo, 18 gennaio, come annunciato sul sito di Mediaset, Michele Bravi ritornerà nello studio per raccontarsi al pubblico, dopo il primo passo fatto con i fan durante i quattro concerti sold out al teatro San Babila di Milano lo scorso novembre.

In quell’occasione l’ex vincitore di X Factor si è ricongiunto ai fan nel modo più intimo possibile, tramite dei concerti piano e voce in cui ha mostrato tutta la sua fragilità ed emozione, regalando ai presenti un monologo molto profondo:

Ho riflettuto molto in questi giorni sulla prima parola per iniziare tutto, la prima parola per ricominciare, la prima parola da dire in questo concerto. Così mi è venuta in mente la parola: nebbia. Quando si pensa alla nebbia subito tutti reagiscono come fosse un qualcosa di negativo. Invece a casa mia c’è una cosa si diceva ai bambini: ‘La nebbia è come avere un foglio di carta bianca, davanti agli occhi, a quel punto puoi disegnare tutto quello che vuoi un albero, una collina e aggiungere cose che non esistono’. Si può aggiungere l’irreale al reale. Così la vita mi ha insegnato a immaginare. Mi auguro possiate immergervi nella mia nebbia e nella mia e nella nostra immaginazione e vedere così, anche solo per la durata di un concerto, quello che ci immaginiamo. Buona nebbia a tutti!

Cosa ne pensi?

6 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

stefano bettarini

Stefano Bettarini e il matrimonio di Simona Ventura: “sarò il testimone del suo nuovo compagno”

Myss Keta

Sanremo 2020, Myss Keta contro il discorso di Amadeus: “sono rimasta come un ghiacciolo”