in

Nadia Toffa, tentata truffa a suo nome

La memoria di Nadia Toffa, l’indimenticata Iena scomparsa qualche mese fa, è stata denigrata: alcuni truffatori hanno infatti usato il suo nome nel tentativo di mettere in atto un raggiro, fortunatamente sventato.

Vittime tre sacerdoti del Bresciano, a cui è stata rifilata una storiella secondo la quale Nadia avrebbe lasciato ben 40mila euro alla loro parrocchia, sbloccatili però solamente dietro il pagamento di alcune spese, come le imposte di successione, per una cifra compresa tra i 2.000 e i 3.000 euro.

A questo punto i sacerdoti avrebbero contattato i famosi studi notarili che erano stati indicati loro e qui la scoperta: una vera e propria truffa, subito denunciata alle autorità che, ora, cercano i responsabili, che potrebbero aver già utilizzato questo modus operandi.

Cosa ne pensi?

-13 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco il filtro che sta facendo impazzire tutti su Instagram

Amici Celebrities, Michelle Hunziker commenta gli ascolti e le critiche ricevute