in

Pamela Perricciolo rilascia una nuova intervista e torna a parlare del caso Mark Caltagirone

Pratiful 2 (o forse 3, 4 o 5) si farà, è deciso: la soap opera sul caso Pamela Prati, che tanto ci aveva appassionato qualche mese fa, è infatti in procinto di tornare con nuovi sviluppi con l’inizio della nuova stagione televisiva.

Ma dove eravamo rimasti? Le ultime news che vi avevamo riportato vedevano Pamela Perricciolo attesissima prima ospite della nuova edizione di Live – Non è la d’Urso, al via domenica 15 settembre, Eliana Michelazzo con un nuovo amore (stavolta reale) e più furiosa che mai con l’ex socia e con la Prati e, dulcis in fundo, la nostra Paola Pireddu accusata dal suo ex avvocato di non aver pagato le parcelle (qui per recuperare) e in procinto di rilasciare un nuovo singolo ispirato alle sue vicende, Corazòn de vacaciones.

In attesa di rivederle tutte e tre sul piccolo schermo, a parlare è oggi Donna Pamela, che, intervistata da Esclusivo TV, è voluta tornare sul caso mediatico dell’anno:

Tutti pensano che ci sia qualcosa di costruito per il patto di riservatezza che avevamo firmato. Per chi dice che ha organizzato tutto Donna Pamela: io questo patto me lo sono visto arrivare sulla scrivania. Eravamo io e Pamela e ci ha chiamato Eliana dicendo: “Venite dal mio avvocato”. Pamela Prati non lo voleva firmare, ma l’avvocatessa ha detto che serviva per tutelare tutte e tre. L’abbiamo firmato.

Su Eliana, che ha scaricato su di lei tutte le colpe, si è poi così espressa:

Eliana è stata mia sorella per 10 anni. Ora dà tutte le colpe a me e penso che qualcuno l’ha costretta a dare la colpa a me… Non c’era niente di intimo oltre ad un rapporto di sorellanza. Non penso adesso che il rapporto si riconcilierà mai. Io ho capito chi ha portato Eliana a fare determinate scelte. L’Eliana che conosco io non avrebbe mai rinnegato la mia famiglia, non avrebbe mai bloccato i miei nipoti che adorava.

E per finire:

Io sono stata la prima, quando ho visto che le cose andavano oltre, a dire di non andare più in televisione. Le cose stavano sfuggendo, era inutile cavalcare. Poi c’è chi ha voluto continuare e si è trovata male, perché io ed Eliana avevamo un’agenzia che fatturava tanti soldi. Non avevamo bisogno di nulla. Noi tre non avremo più la credibilità che potevamo avere mesi fa. L’unica cosa da fare era chiedere scusa tutte e tre insieme.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marco Mengoni, il nuovo look stupisce il web

temptation island vip ciro

Italiani riempiono di commenti il video YouTube con la canzone trash utilizzata a Temptation Island Vip