in

Pamela Prati pubblica la sua autobiografia, ecco il titolo del libro e un breve estratto

pamela prati figli

Il nome di Pamela Prati sembra proprio non volersi eclissare dal mondo dello showbiz, neanche dopo lo spettacolo di cattivo gusto dato dal Pratigate.

La Prati sta cercando evidentemente di elaborare tutto il caos suscitato dalle mille bugie e sotterfugi dietro il falso matrimonio con Mark Caltagirone. E come farlo se non pubblicando un’autobiografia?

Il titolo provvisorio, come riportato da Dagospia, sarà “Come una carezza. La vita, l’amore, il tradimento e il diritto alla felicità“. Secondo quanto riportato dal sito di notizie, l’opera uscirà in primavera edito da Solferino, la casa editrice di Cairo, e ripercorrerà tutta la vita della showgirl.

Dagospia è riuscito a fornire anche un estratto:

L’amore, nel corso di un’esistenza, è la cosa più importante, è ciò su cui verremo giudicati. Per questo ho deciso di raccontare la mia vita dal punto di vista dell’amore, di scavare nella memoria e mettere nero su bianco le ferite di un’infanzia negata, i traumi che porto addosso come cicatrici indelebili. Tutto è iniziato da lì, e ancora oggi devo fare i conti con quel passato doloroso. Ma, in questo libro, voglio raccontare anche le passioni della mia giovinezza, la carezza del pubblico che lenisce il dolore come una medicina, e i grandi amori, vissuti con tutta me stessa. Di amore però ci si può anche ammalare, e la storia che racconterò non nasconderà il dramma, le pugnalate che i tradimenti della vita ci inferiscono, la malattia, la morte e la perdita degli affetti più cari. Voglio raccontare, in questo libro, la vita di una donna fragile e forte, che è caduta tante volte ma altrettante si è rialzata. Spero che la mia storia di luce e di ombra, ripercorsa dalla nascita sino agli ultimi anni, infonda ad altre donne e altri uomini il coraggio di rinascere e amare, senza mai dimenticare che il primo grande amore della vita è quello che dobbiamo a noi stessi.

Ricorrere alla scrittura di un libro o alla composizione di una canzone non sembra essere una novità per tutti quei vip che hanno voglia di raccontare esperienze dolorose del proprio passato.

Cosa ne pensi?

-1 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vento sulla Luna Annalisa

Annalisa, domani esce Vento sulla Luna: ecco come è nata la canzone

Eurovision

L’Ungheria si ritira dall’Eurovision Song Contest: “troppo gay”