in

Willie Peyote si scusa pubblicamente con Ermal Meta e Francesco Renga: ecco le sue parole

Willie Peyote chiede scusa a Francesco Renga e Ermal Meta

Avevano fatto parecchio scalpore le affermazioni di Willie Peyote, in gara per il Festival di Sanremo 2021, sulla performance di altri concorrenti e colleghi durante lo svolgimento della kermesse musicale. Ci riferiamo, in particolare, a Ermal Meta e Francesco Renga.

La risposta da parte di Ermal Meta non si è fatta attendere, mentre l’ex moglie di Francesco Renga, Ambra Angiolini, aveva risposto per le rime a Willie Peyote.

Oggi, però, sarebbe arrivato un decisivo cambio di rotta da parte del vincitore del Premio della Critica Mia Martini. Secondo quanto riportato da Novella 2000, infatti, Willie Peyote avrebbe pubblicato una serie di Instagram Stories sul suo profilo per scusarsi pubblicamente con i colleghi. Stando a quanto riportato, il cantante sarebbe riuscito a parlare con qualche interessato, con altri invece no. Ma dalle sue parole trasparirebbe un reale pentimento per quanto detto:

Ci tenevo a mettere il punto su determinate questioni che sono venute fuori negli ultimi giorni. Ho lasciato passare un po’ di tempo, perché mi sembrava più opportuno essere lucido. Ci tengo a specificare che con i diretti interessati mi sono già fatto vivo domenica mattina, appena sono stati resi pubblici i video del programma su Twitch. Con alcuni ho già chiarito, con altri spero di farlo nei prossimi giorni. Mi rendo conto che alcune frasi non sono proprio delle uscite felici e quindi è giusto che quando dici una m*******a che la gente te lo faccia notare

fonte: novella2000.it

Willie Peyote avrebbe poi continuato con queste parole, chiedendo infine il perdono da parte di tutti, colleghi e pubblico:

So di essere una testa di c***o e di essermi lasciato sfuggire, tra l’altro con le parole peggiori possibili, determinati commenti che potevo risparmiarmi. Sono stati detti nell’ambito di un programma con amici, comici. Volevo commentare Sanremo con un fare goliardico, come se fossimo a casa, per alleggerire la tensione del Festival. Mi rendo conto che non è una giustificazione. So di essere una testa di c***o, talvolta il microfono dovrebbero spegnermelo. Cercherò di farci attenzione, ma non sono certo di poter garantire di non dire più nessuna m*******a nella mia vita. È giusto prendersi le proprie responsabilità, come ho fatto e come cercherò di fare sempre. Perdonatemi

fonte: novella2000.it

Cosa ne pensi?

10 points
Upvote Downvote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alda D'Eusanio

Alda D’Eusanio querelata, chiesto un milione di euro di risarcimento: ecco che cosa è successo

Dolce & Gabbana chiedono 4 milioni di risarcimento a Diet Prada

Dolce & Gabbana fa causa a una pagina Instagram, chiesti oltre 3 milioni di euro: ecco il motivo